Per parametri

 

Disegna su mappa

Allarme bollette

Luce e gas aumentano ancora

Inserito il 16/10/2018

Per noi consumatori italiani le notizie sul fronte tasse e normative sono brutte: tra poco vedremo infatti applicato un aumento delle tariffe luce e gas. A comunicarcelo ci ha pensato pochi giorni fa Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, che ha stimato che per le una famiglia media l’elettricità subirà un incremento del 6,1% su base annua che nei fatti corrisponde a 36 euro in dodici mesi. Per quanto riguarda il gas le rilevazioni non sono certamente più incoraggianti: aumento del 5,9%  su base annua pari a 61 euro annuali.

I rincari andranno a pesare sul budget familiare, soprattutto se si considera che questo è il secondo aumento in bolletta in pochi mesi: già lo scorso luglio il gas era salito dell’8,2% e la luce del 6,5%.

Arera ha dichiarato di aver fatto tutto il possibile per contenere gli aumenti a carico dei consumatori ma spiega che ad avere un notevole peso sulle bollette sono gli oneri che da soli, costituiscono il 50% circa delle voci di spesa. Gli oneri sono degli speciali contributi incassati da chi ha realizzato nel corso degli anni degli impianti dedicati alle energie rinnovabili.
 

AUMENTO LUCE E GAS: LE CAUSE
I rincari sarebbero da addurre alla siccità che ha colpito l’Europa nei mesi estivi e che ha portato a un incremento della domanda di energia elettrica per il funzionamento dei condizionatori. Questo ha causato un rallentamento dei ritmi di produzione dell’energia elettrica nucleare fino alla sospensione di 3 centrali nucleari in Francia. Di conseguenza la produzione di energia dal nucleare che, ad oggi, è una delle meno costose, ha subito un forte rallentamento a favore dell’energia “tradizionale” ma più costosa, prodotta da carbone e gas. A questo dobbiamo aggiungere anche l’aumento di prezzo della materia prima dovuto alla crescente domanda asiatica. Il prezzo del carbone è ai livelli più alti degli ultimi sei anni e lo scambio del gas sui mercati spot sta segnando i livelli massimi mai registrati.
 

AUMENTO LUCE E GAS: LE CONSEGUENZE
La Coldiretti ha dichiarato che l’aumento della spesa per l’energia avrà molte conseguenze negative. I rincari ridurranno il potere d’acquisto delle famiglie ma aumenteranno anche i costi delle imprese agroalimentari riflettendosi su tutta la filiera.