TROVA IL TUO IMMOBILE

    

 

RicercaImmobili

Legge di stabilità 2016 – novità per le case

Inserito il 17/06/2016
Una delle novità interessanti prevista in uno specifico emendamento approvato nella legge di stabilità 2016, è la possibilità di acquistare la “prima casa” non solo con mutuo bancario ma anche attraverso un leasing immobiliare, esattamente come per le automobili. La durata massima prevista è di 18 anni Questa opzione racchiude la possibilità per i giovani under 35 di detrarsi il 19 % dei canoni pagati annualmente con un massimale di 8000 euro, in presenza di un reddito fino a 55000 euro annui. Lo stesso tipo di detrazione (pari al 19%) sarà possibile anche per la maxirata finale con un massimale di 20.000 In caso di over 35, le suddette detrazioni sono ridotte al 50% Anche l’imposta di registro è ridotta al 1,5% ovviamente per le abitazioni non di lusso Sarà inoltre possibile sospendere il pagamento del canone di locazione finanziaria in caso di perdita di lavoro, una sola volta, ma per un periodo massimo di 12 mesi, senza aggravi di spese o commissioni (cosa che andrà poi verificata) Acquistare casa oggi pare più semplice, il leasing può essere interessante anche come sostituto del ” rent to buy” ancora molto poco praticato e molto nebuloso in Italia. E’ una formula sicuramente più chiara del rent to buy che permette anch’esso, volendo di non riscattare l’immobile alla scadenza della locazione. Va verificato però anche il costo finanziario dell’operazione, essendo in presenza di mutui prima casa oramai a tassi poco oltre 1%, Sicuramente il leasing avrà costi superiori, ma forse permetterà di oltrepassare l’ostacolo della necessità dell’anticipo del 20 %, dato che i mutui bancari finanziano generalmente 80% del valore di perizia. (anche se in alcuni casi le banche vanno oltre questa percentuale)